Mahmood, la verità agghiacciante sul padre: non è come abbiamo sempre creduto

Mahmood torna al centro dell’attenzione per una verità agghiacciante: come stanno davvero le cose con il padre, non come si pensa.

Si torna a parlare ancora una volta di Mahmood, il cantante ha preso parte all’ultima edizione del Festival di Sanremo che si è conclusa da pochi giorni, la sua canzone pur non essendo riuscita ad arrivare sul podio, ha ottenuto un ottimo piazzamento, senza contare il fatto che è un vero e proprio tormentone.

Mahmood padre
Mahmood il rapporto con il padre non è quello che immaginiamo (Foto Ansa) – ermesagricoltura.it

Eppure, il motivo che lo riporta a centro dell’attenzione ha a che fare con qualcosa di completamente diverso, un particolare di cui lui stesso non ha ma parlato e che fa parte della sua vita familiare e personale: ad avere riportato l’attenzione sulla questione è stato suo padre.

L’uomo, nella sua intervista per Di Più, ha utilizzato delle parole di vero risentimento nei confronti del figlio: pare infatti che le cose tra di loro siano diverse da quelle che abbiamo immaginato. Ma entriamo nel dettaglio.

Mahmood, parla il padre: “Se non sono degno, cambia cognome”

Fino ad ora i particolare sul rapporto tra Mahmood e il padre non sono mai stati molto chiari, qualche particolare in più, è quello che viene fuori dalle parole del padre stesso, di recente ha infatti rilasciato una lunga intervista che non ha lasciato nessun dubbio e che, sotto certi aspetti, mostra un altro lato della medaglia.

Mahmood e il rapporto con il padre: le parole spiazzano
Mahmood e il rapporto con il padre: le parole spiazzano (Foto Ansa) – ermesagricoltura.it

Dalle sue parole si evince, come il cantante, due volte vincitore di Sanremo, abbia deciso di tagliare i ponti con il padre dopo il Festival del 2019, in cui sempre secondo la sua versione rilasciata per DiPiù, viene descritto come un uomo non perbene che pensa solo a fumare e a chiedere soldi.

Gli ho chiesto di cambiare cognome, non si merita di essere un Mahmoud, non si merita tutti i sacrifici che ho fatto per lui” ha ammesso con non poca amarezza e ancora: “Nonostante tutto quello che ho fatto per lui, ha detto di essere stato abbandonato quando aveva cinque anni e non mi è stato vicino nemmeno nel momento della mia malattia“. Insomma delle parole davvero molto dure che da un certo punto di vista, raccontano una storia completamente diversa da quella che tutti immaginavano.

Oggi, il padre del cantante vive in Italia e sta cercando lavoro, anche se vista la sua età e per sua stessa ammissione non è per nulla facile, una cosa è certa i rapporto con il figlio, sembrano essere impossibile da sistemare.

Impostazioni privacy